DPCM e Ordinanze PAT: cosa succede per noi? (aggiornato al 5/11/2020)

Alla luce del DPCM 24 ottobre 2020 e dell’Ordinanza del Presidente della PAT Fugatti del 26 ottobre 2020 (e successivi DPCM 4 novembre 2020 – Ordinanza Presidente Provincia Trento n. 53 del 5/11/2020) e nel rispetto del contenimento della pandemia in corso per il quale lo Stato italiano ha dichiarato lo stato di emergenza, il GDS Ritmomisto:

  • in quanto Associazione Sportiva Dilettantistica iscritta al registro delle società sportive del CONI (al n. 96061650220) e affiliata alla FSN FIDS CONI (Federazione Italiana Danza Sportiva – www.federdanza.it) continua la sua attività con tutti i membri della squadra sportiva regolarmente tesserati dalla classe C in su (indipendentemente dalla disciplina), secondo quanto previsto dal protocollo del comitato tecnico scientifico federale in vigore dal 30/10/2020 contenuto QUIPrecisazione del Dipartimento per lo sport del Governo (QUI) dopo il DPCM del 3 novembre 2020 che ha collocato la Provincia di Trento in zona gialla: “Per quanto riguarda le Regione a rischio medio (zona gialla) lo svolgimento dell’attività sportiva non subisce ulteriori restrizioni rispetto a quanto stabilito dal DPCM del 24 ottobre 2020 tranne che per il divieto dell’utilizzo degli spogliatoi dei centri sportivi e nel rispetto degli orari di “coprifuoco”* anche per l’attività sportiva. Pertanto: è consentito svolgere l’attività sportiva e motoria all’aperto e nei centri sportivi all’aperto. Restano sospese le attività di palestre e piscine. Non sono consentiti gli sport di contatto salvo che in forma individuale e all’aperto. Restano consentiti gli eventi e le competizioni, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dal Cip  (QUI l’elenco generale, QUI quelli della FIDS – danza sportiva) , riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni sopra citate sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli. È possibile svolgere attività motoria e sportiva *dalle 5 del mattino alle 22 di notte. A tutti è consentito uscire dal comune di residenza senza particolari permessi e necessità, ma con il divieto di entrare in zone a rischio alto (arancione o rossa).”
  • in quanto ente erogatore di servizi di cura e custodia di minori rientranti nei servizi educativi ritenuti ancora attivi dall’art. 19 dell’Ordinanza provinciale successiva al DPCM 24/10 (non modificata al punto 19/20 dalla successiva ordinanza n. 53), continua la sua attività educativa e di conciliazione in modo regolare, per la fascia di età 3-14 anni, indipendentemente che le famiglie abbiano diritto o meno ai buoni di servizio. Esclusivamente per la sede accreditata di via Alfieri 7 a Lavis (sede dell’associazione). Protocollo per questo tipo di attività è contenuto nella DELIBERA+1260_++21.08.2020 (1) 

Le attività di cui ai punti precedenti prenderanno regolarmente il via con il 2 novembre 2020.

 

Giovo: ricominciano i corsi di danza moderna. Ecco come iscriversi alle prove

Ci abbiamo messo un po’ di tempo ma ce l’abbiamo fatta! Anche Giovo riavrà i suoi corsi di danza moderna che l’anno scorso tenevamo presso il Fior di Bosco di Masen.

I corsi saranno presso il palazzetto dello sport di Palù di Giovo e si terranno di mercoledì e di venerdi in questo orario:

  • mercoledì 17-18 e 15-16 per la prima, seconda e terza elementare (grado 1)
  • mercoledì 18-19 e 16-17 per la quarta e la quinta elementare e prima media (grado 2)

Le prove saranno nei giorni 21 e 23 ottobre ed esclusivamente su prenotazione cliccando QUI.

Per info: 348 8521538 / info@ritmomisto.it

 

 

Contributo alle famiglie “Lo Sport per Tutti” 2020/2021

Da oggi 13 ottobre 2020 le famiglie interessate possono procedere con la presentazione della domanda di contributo per il Progetto Lo Sport per Tutti. Entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30 ottobre 2020,Agenzia Sport Vallagarina accoglierà le domande di iscrizione pervenute tramite l’accesso al portale dei servizi online del Comune di Lavis.

Si tratta di un contributo per chi iscrive i figli alle attività sportive.

Accesso tramite SPID o CPS a questo link  (Accesso alle pratiche, sezione “sport e tempo libero”)

Maggiori informazioni alla pagina internet dell’Agenzia, cliccando QUI

REQUISITI

Condizione ICEF richiesta

essere stato/a beneficiario/a per almeno una mensilità della “quota A” dell’Assegno Unico Provinciale 2019, quota finalizzata al raggiungimento di una condizione economica sufficiente a soddisfare i bisogni generali della vita del nucleo familiare contrastando le situazioni di povertà (decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg., art. 2, comma 1) con indicatore ICEFpari o inferiore allo 0,1200– essere stato/a beneficiario/a per almeno una mensilità della “quota B1” dell’Assegno Unico Provinciale 2019, quota finalizzata al mantenimento, la cura, l’educazione e l’istruzione dei figli minori (decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg., art. 2, comma 2, lettera a) a favore di famiglie numerose (*) (legge provinciale 2 marzo 2011, n. 1, art. 6 comma 1) con indicatore ICEF pari o inferiore allo 0,3000
(*) famiglie con almeno tre figli a carico. Si intendono a carico i figli con un reddito personale annuale inferiore a 6.000 € o eventuali figli concepiti.
ETÀ del figlio minorenne compresa tra 8 e 18 anni (18 anni non compiuti al momento della presentazione della domanda).

COMUNI ADERENTI ALL’INIZIATIVA
Ala, Avio, Besenello, Brentonico, Calliano, Folgaria, Lavarone, Lavis, Mori, Nogaredo, Nomi, Pomarolo, Rovereto, Terragnolo, Vallarsa, Villa Lagarina, Volano

CONTRIBUTO ALLE FAMIGLIE
L’ammontare del contributo concesso ai minori delle famiglie utilmente collocati in graduatoria per l’iscrizione alla società sportiva o per l’ingresso all’impianto sportivo comunale è pari a:
a) per le domande presentate ai sensi dell’articolo 2, comma 1 del Decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg): nuclei familiari con condizione economica ICEF inferiore a 0,1200 e che hanno beneficiato della “quota A” dell’Assegno Unico Provinciale 2019 per almeno una mensilità nel corso dell’anno di presentazione della domanda per un importo massimo pari a euro 200,00 per ogni figlio;
b) per le domande presentate ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lettera a) del Decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg): nuclei familiari con condizione economica ICEF inferiore a 0,3000 e che hanno beneficiato della “quota B1” dell’Assegno Unico Provinciale 2019 per almeno una mensilità nel corso dell’anno di presentazione della domanda per un importo massimo pari a euro 100,00 per ogni figlio.

In sede di domanda di contributo, per ogni figlio dello stesso nucleo familiare può essere scelta una sola società sportiva. Il contributo, su delega della famiglia, sarà versato dall’Agenzia Sport Vallagarina all’associazione sportiva scelta o al gestore dell’impianto sportivo comunale frequentato.

DOCUMENTAZIONE PER ISCRIZIONE
La famiglia dovrà presentare entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16 ottobre 2020:
– modulo di richiesta contributo con riferimento all’associazione sportiva o impianto sportivo comunale dei Comuni che aderiscono al progetto “Lo Sport per Tutti”, anche al di fuori del Comune di residenza;
– copia documento di riconoscimento del richiedente firmatario.

è possibile presentare domanda per ogni figlio minorenne di età compresa tra 8 e 18 anni (18 non compiuti al momento di presentazione della domanda)

L’Agenzia Sport Vallagarina accoglierà le domande di iscrizione nelle seguenti modalità:
1) mediante strumenti telematici tramite posta elettronica all’indirizzo
agenziasportvallagarina@postagarantita.it
2) a mezzo servizio postale con raccomandata A /R;
3) consegnate a mano presso Agenzia Sport Vallagarina – Via Matteo del Ben, 5/B previo appuntamento da fissare telefonando al numero 0464/030800 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

L’Agenzia Sport Vallagarina provvede a raccogliere le domande di contributo complete in ogni parte e presentate da parte delle famiglie aventi i requisiti richiesti, a verificare la regolarità formale della documentazione nonché a redigere gli elenchi dei soggetti richiedenti in ordine cronologico di presentazione. Le domande saranno accettate unitamente al documento d’identità del richiedente firmatario. Nel caso in cui la domanda venga presentata da terzi, sarà obbligatoria la delega accompagnata dalla copia della carta di identità del delegato.

GRADUATORIA
A ottobre 2020 sarà possibile scaricare dal sito www.agenziasportvallagarina.com il PDF delle graduatorie istituite o consultarle presso la sede dell’Agenzia Sport Vallagarina.
L’Agenzia Sport Vallagarina approverà due graduatorie distinte, relative alle condizioni economiche ICEF di cui alla condizione ICEF relativa alla quota A e alla quota B1 dell’Assegno Unico Provinciale 2019 dei requisiti richiesti sopra esposti, entrambe predisposte in ordine crescente rispetto alla condizione economica ICEF e concede i relativi contributi.
Le graduatorie possono essere comprensive anche di più minori appartenenti al medesimo nucleo familiare.
Nel caso di risorse finanziarie insufficienti a soddisfare tutte le domande ammissibili a contributo, è data priorità alle domande di contributo relative alla quota A dell’Assegno Unico Provinciale relativamente ai requisiti richiesti sopra esposti; i restanti fondi sono ripartiti in base al numero delle domande di contributo relative alla quota B1 dei requisiti richiesti sopra esposti, garantendo un contributo minimo per ciascuna domanda pari a 50 euro, fino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili.

Nell’eventualità di sconti o promozioni (es: iscrizione di più figli alla medesima società sportiva) il contributo è assegnato tenendo conto dello sconto percepito.

Con l’approvazione delle graduatorie sono adottate le eventuali determinazioni in ordine alla non ammissibilità delle domande di contributo presentate oltre il termine ultimo o di quelle mancanti dei requisiti formali necessari e/o sprovviste della documentazione prevista a corredo delle stesse.

PERIODO DI UTILIZZO CONTRIBUTO
Il contributo può essere utilizzato esclusivamente per la stagione sportiva 2020/2021 come da calendario sportivo dell’Associazione sportiva o dell’ente gestore dell’impianto sportivo comunale scelto.

 

Winter DANCE Camp 2020

Perchè non pensare a delle mattinate costruttive a ritmo di musica, lavoretti e allegria per i giorni di vacanza dei nostri bambini che noi genitori invece dovremo passare a lavorare? Ci pensiamo noi! Con la formula estiva vi siete trovati bene in tanti e allora ecco la proposta anche per l’inverno.

Ci saranno coreografia, giochi, lavoretti, ma anche piccole uscite sul territorio e qualche sopresa.

Orario: 7:45 – 12:45

Giorni: 28 / 29 / 30 / 31 dicembre 2020

Costo: 80€ a bambino, pranzo escluso, merenda inclusa. Per i fratelli: 10% di sconto.  Non verranno applicati i buoni di servizio. La partecipazione al camp non è da considerarsi compresa nella quota di eventuali corsi annuali frequentati.

Iscrizioni a numero chiuso: massimo 14 bambini

Età: 6-12 anni

Modalità di iscrizione: compilando questo form https://forms.gle/H5HAMhfKXoR5MBbx8 che produrrà direttamente il modulo di iscrizione e che Ritmomisto riceverà tramite email. SEGUIRE LE ISTRUZIONE NELL’INTESTAZIONE DEL MODULO.

Vi aspettiamo!

 

Adāmāntis: incanto al Giardino dei Ciucioi

Si è svolto venerdì, presso il Giardino Bortolotti Ciucioi di Lavis, “Ādāmantis”: il nostro spettacolo di danza moderna e contemporanea a tappe, in collaborazione con l’Ecomuseo dell’Argentario. Regia e coreogorafie di Giulia Nichelatti (insegnante del nostro staff), testi e direzione artistica di Manuela Zennaro. Una visita guidata teatralizzata che grazie all’intensità delle coreografie e alle architetture verticali delle location, perla culturale del Comune, è diventato un vero viaggio nell’immaginario del suo ideatore: Tommaso Bortolotti.

In questo spettacolo itinerante la danza prende voce e racconta l’anima naturalis e il corpo artificialis del giardino, in un crescendo di emozioni che il pubblico ha potuto vivere a stretto legame visivo con il giovanissimo corpo di ballo: tra ellissi, passaggi, archi, cunicoli e vedette.

Accolti da un’emozionante introduzione teatrale con la voce di Angelica Beccari e da uno struggente assolo sulle note di “Gallo Rojo, Gallo Negro” di Sílvia Pérez Cruz (interpretato da Sofia Frontuto) il pubblico si è lasciato guidare in questa esperienza, assorto ed emozionato.

Notevoli gli inaspettati cameo delle coppie di danze latine che hanno riportato il pubblico alla dimensione terrena e corporale dell’animo umano (interpreti Timothy Nardelli con Nicole Vinco e i nuovi insegnanti Mirco Boccaletti e Silvia Padova). Impareggiabile il pezzo in cui, accanto alle fontane, la coreografa  Giulia Nichelatti ha dato sfoggio della sua classe, in un duo al limite del commovente con Camilla Negri. Sullo sfondo: fiaccole, luci soffuse, alberi e piante esotiche di grande valore.

Senza bisogno di commenti la coreografia portata in scena all’interno della serra, con il pubblico partecipe all’emozione delle ballerine Giorgia Fadanelli e Ilenia Zambaldi, diviso da loro solo da lingue di fuoco.

Con lo sfondo della città e attraverso un quartetto ad alto grado di espressività (con Sabrina Moser, Eleonora Merlo, Asia Stonfer e Alessia Andreolli) il pubblico ha scoperto la grotta e la magia di un duo (Sofia Frontuto, Arianna Magotti) così intenso da riempire di incanto le mura discrete di quello che è, all’interno del Giardino, un vero e proprio teatro naturale.

La visita è terminata con gli sguardi rapiti del pubblico verso i terrazzamenti, che si sono animati dell’energia magnetica delle danzatrici per poi ritrovarle in un pezzo corale dal ritmo incalzante, dopo l’esibizione mozzafiato di verticalismo della guest Cristina Micheloni.

Degna chiusura, questo sfoggio di coralità, di una visita che ha detta di molti, anche abitueè della danza, ha rappresentato una vera esperienza sensoriale di alto livello tecnico e scenografico.

Si ringraziano tutti i partecipanti alle quattro repliche, Ivan Pintarelli per il supporto tecnico e morale, i tecnici audio (Mauro Iseppi) e luci (Paolo Rizzi), la guida dell’ecomuseo Milo e tutti quelli che con il loro aiuto hanno reso possibile questo spettacolo.

Il nostro più grande grazie va a Giulia Nichelatti per aver creato uno spettacolo così: intenso e  magnetico e aver saputo cogliere l’anima di una delle location più esclusive del territorio.

Auspichiamo di ritorvare “Adamantis” in  nuove date, magari primaverili.

Qui di seguito un articolo dedicato allo spettacolo a firma Rosario Fichera articolo Adamantis quotidianoTrentino 10 ottobre 2020

Potete vedere di seguito la gallery fotografica della serata a firma di Camilla Spagni (diritti riservati a Ritmomisto) 

ACTION Dance Workshop: una collaborazione importante

Nel cuore della Federazione Italiana Danza Sportiva nasce una bella collaborazione fra ben sette associazioni sportive che da sempre sono in prima linea per le danze accademiche, urban e freestyle:

Master Ballet con Nelly
A S C D “Dance MATE”
International Dance Bassano
Naima – Scuola di Danza
Only Dance Merano
Ritmomisto
Polisportiva Terraglio
L’idea è quella di dare un’opportunità agli atleti che in questo momento non hanno grandi possibilità di danzare per lo stop forzato dell’attività sportiva (anche se ieri c’è finalmente giunta la notizia che dall’impegno del Vice Presidente federale Edilio Pagano e di esponenti della FIDS è nata la doppia competizione “Dance it!” e “Concorso d’Italia” che si terrà in dicembre… un vero regalo!)
Il workshop ACTION prevede tre momenti:
  • Fisiodanza e fisiobodywork con Carlo Zaja
  • Danza contemporanea (diviso per due fasce d’età under 13 e over 14) con Rocco Suma
  • Body percussion con Seydi Rodriguez

Location del workshop: la grande sala dell’associazione “Simply Dancers” di Bolzano

I posti sono limitati a 50. 

Costi: 25€ totali per l’intera giornata (tre classi) comprensivi di un gadget omaggio e di un panino.

Per iscrizioni e info: 349 559 0014 (Nadia) – 348 8521538 (Manuela)

 

Rinnovo tessera associativa: obbligatorio per iniziare l’attività

Preme comunicare che per iniziare le attività ufficiali (chi la settimana tra il 14 e il 19 settembre, chi la settimana 21-26/09) è OBBLIGATORIO aver rinnovato la richiesta di tesseramento con:

  1. compilazione domanda online cliccando QUI
  2. pagamento € 25 tramite bonifico bancario a queste coordinate: IT61Y0830434930000060123183 indicando nome e cognome tesserato nella causale (intestato a GDS RITMOMISTO)

Chi non ha effettuato questi passaggi non sarà ammesso all’interno delle strutture.

Visita sportiva agonistica: l’azienda sanitaria provinciale la rimborsa

La Provincia di Trento ha deliberato una convenzione con APSS che prevede la possibilità di effettuare le visite sportive al fine dell’ottenimento dell’idoneità sportiva per ragazzi minori di 18 anni e persone con disabilità di età inferiore ai 25 anni presso strutture private autorizzate .
A fronte del pagamento della visita il genitore o chi ne abbia la potestà riceverà un rimborso di euro 50,00 a visita. 
La misura è prevista per minori e persone con disabilità che si rivolgono a strutture o specialisti privati per ottenere il certificato di idoneità all’agonismo.

Il rimborso vale per le visite effettuate dal 1° settembre al 30 novembre 2020 per un limite massimo di 50 euro.

Non sono rimborsabili le visite effettuate presso strutture sanitarie accreditate per la
medicina sportiva e visite in libera professione intramoenia effettuate in strutture del Servizio
sanitario nazionale.

Si invita a fare la domanda via mail al Servizio Amministrazione Territoriale di riferimento
presentando:
• modulo compilato (https://bit.ly/3iiWqxW)
• copia certificazione visita medico sportiva
• copia documentazione fiscale quietanzata
• copia del documento di identità
La domanda deve essere presentata entro e non oltre sei mesi dalla data della visita. È
possibile consegnare la domanda anche allo sportello, dopo aver preso appuntamento all’ufficio
anagrafe/prestazioni tramite TreC o Fast TreC (https://trec.trentinosalute.net/home), accessibili
anche dal sito dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari o attraverso l’App TreC_FSE.

Per richiedere la visita medica scarica il modulo che trovi in fondo a questo sito nel footer nero oppure clicca QUI.

 

 

Stagione 2020/21: info, preiscrizioni, iscrizioni, eventi

Siamo quasi pronti per ripartire dopo la stagione a dir poco particolare appena conclusa! Siamo carichi e pronti a dare il meglio di noi e come annunciato per la ripartenza della squadra del 1 giugno 2020 abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie e utili per contenere l’emergenza covid19, avvalendoci dei professionisti del settore.

Dal 24 agosto 2020 sono aperte le iscrizioni alle lezioni di prova gratuite, è possibile effettuare i rinnovi e siamo operativi per rispondere a tutti i vostri quesiti (esclusivamente per telefono o via whatsapp), ricordatevi che:

  • tutta la compilazione dei moduli sarà online (almeno nella prima fase)
  • le prove gratuite saranno solo su prenotazione e a numero chiuso
  • i corsi sono a numero chiuso e le iscrizioni avverranno in ordine cronologico
  • il certificato medico (di buona salute o agonistico) non può essere atteso più di 6 giorni dal momento dell’iscrizione, cliccate QUI per scaricare il modulo per la richiesta 2020/21 al medico di base (per gli agonisti è necessario certificato di idoneità agonistica da prenotare al CUP o in prestazione privata)
  • il pagamento entro 6 giorni dalla data di iscrizione del tesseramento (€25) e di almeno la prima rata della quota annuale è vincolante per considerare iscritto un aspirante socio e allievo, allo scadere dei 6 giorni il posto verrà ceduto ad altri allievi.

Se state leggendo questo articolo siete in una di queste situazioni:

  1. volete avere informazioni in merito a corsi, novità, costi, buoni di servizio e tutto quello che può essere utile per decidere se vi va di passare la stagione con noi e a questo punto —> scrivete una email a info@ritmomisto.it oppure scrivete sms whatsapp al 348 8512538 o telefonate al 348 8521538 (dopo le ore 14)
  2. siete “vecchi iscritti” e volete rinnovare la vostra iscrizione al corso o ai corsi del vostro cuore —> cliccate su questo link http://bit.ly/moduloRitmomisto2021 (nelle NOTE segnate la disciplina che vi interessa rinnovare) sarete automaticamente inseriti nell’anagrafica dell’associazione come “richiesta di tesseramento” in attesa di approvazione. Ricordiamo però che il rinnovo sarà da considerarsi completato solo con la consegna del certificato medico (vi consigliamo di farlo subito perché quest’anno non tollereremo ritardi) e il pagamento del tesseramento annuale di 25€* e della prima rata o della quota intera. ATTENZIONE! Per chi desidera utilizzare i BUONI DI SERVIZIO è necessario prendere contatto con la segreteria per capire come muoversi per la redazione del progetto (mandare EMAIL a info@ritmomisto.it indicando nome e cognome mamma e nome e cognome allievo + disciplina a cui si è interessati).  Ricordiamo che è fondamentale avere già il documento con il calcolo del buono (redatto dagli addetti in sede di calcolo ICEF). 
  3. siete nuovi potenziali iscritti e volete partecipare a una lezione di prova gratuita che quest’anno saranno rigorosamente su prenotazione e a numero chiuso tra il 14 e il 19 settembre 2020 —> per iscrivervi a una lezione di prova cliccate su questo link http://bit.ly/lezioniprovaRitmomisto2021 (indicando la disciplina o le discipline scelte). In seguito alla pre-iscrizione verrete ricontattati per email o per telefono dalla segreteria e vi verranno comunicati giorni e orari in cui presentarvi per la prova. Le prove sono gratuite, ma il protocollo di sicurezza verrà applicato anche in questo caso (misurazione febbre, igienizzazione, distanziamento ecc… e vi verrà spedito anticipatamente per email in modo che possiate leggerlo e accettarlo, così come le normative sulla privacy). Solo successivamente alla prova vi verrà chiesto di completare l’iscrizione (con il primo step di cui al punto 2). 

Segnaliamo alcuni eventi importanti:

  • 7 settembre 2020 RIPRESA ALLENAMENTI SQUADRA AGONISTICA 
  • 14-19 settembre SETTIMANA DI PROVA
  • 21 settembre INIZIO UFFICIALE DI TUTTI I CORSI DI DANZA 
  • 26 settembre PROVA LO SPORT 2020 –  giornata in cui si potrà provare la danza sportiva ma anche tanti altri sport girando per le strutture, vie e piazze del paese di Lavis – organizzato dal Comune di Lavis Assessorato allo sport – info a breve su questo sito
  • 30 settembre SCADENZA ISCRIZIONI

  • 27 settembre 2020 “SELECTIONS DAY” –  Giornata di selezione per la squadra agonistica Per quanto riguarda il percorso “gare” che rende la nostra scuola unica nel settore (siamo da oltre 18 anni ASD affiliata FIDS e pratichiamo danza sportiva a diversi livelli) da quest’anno per i settori HIP HOP, BREAKDANCE e DANZA CLASSICA avremo delle selezioni aperte ad interni e anche ad esterni durante le quali, alla stregua di vere e proprie “audizioni” il nostro team di istruttori e maestri selezionerà nuovi elementi per competizioni nazionali e internazionali FIDS e IDO. Se volete partecipare sappiate che sono aperte dai 7 anni in su ed è necessario avere un minimo di preparazione di base nelle discipline richieste. Per partecipare alle selezioni compilare il seguente modulo online ——-> https://forms.gle/WwkxDSxnLVKUx5mf9

*Quest’anno con la tessera avrete un sacco di sconti interessanti! Stay tuned! 

Buoni di servizio stagione 20/21: istruzioni per l’uso

Ritmomisto è ente erogatore di buoni di servizio FSE. Conoscete questo strumento? Se cliccate su BUONI DI SERVIZIO COSA SONO ne scoprirete di più e potrete capire se ne avete diritto.

Se ne avete diritto (e magari siete già abituati a usarli da Ritmomisto o in qualche altro ente), ecco cosa dovete fare per attivare i progetti anche per quest’anno. Prendete nota!

1.Prima di tutto procuratevi: 

  • ICEF aggiornato al 1/07/2020
  • Carta identità e codice fiscale della mamma
  • Codice fiscale di tutti i figli
  • Documento riportante il calcolo del buono di servizio

2.Comunicate alla direzione o alla segreteria Ritmomisto la volontà di utilizzare il buono e individuate il corso per il quale spenderete il buono (la direzione calcolerà il monte ore, vi comunicherà la tariffa e redigerà il progetto indicando la tariffa a vostro carico). Comunicate un indirizzo email valido per lo scambio di documenti. ENTRO IL 20 SETTEMBRE 2020 (in questo modo i registri potranno partire circa il 15/10)

3.Una volta ricevuto a mezzo email il progetto da parte di Ritmomisto stampate e firmate il progetto. 

4.SE NON AVETE MAI FATTO UN PROGETTO dovete creare un account (altrimenti saltate il passaggio): collegatevi al sito del Servizio Europa (Fse.provincia) cliccando QUI e andando in fondo cliccate su “procedura online per la redazione della domanda dei buoni di servizio”  

Vi ritroverete nella schermata del LOGIN in cui inserire le vostre credenziali se avete già inserito dei progetti in precedenza (se non ricordate la password potete rigenerarla con il tasto “ho smarrito la password”). Se invece non avete mai in usato i buoni dovete cliccare su “non hai un account? Registrati!” e seguire le istruzioni per la compilazione del modulo di registrazione. Attenzione a inserire una email valida! 

5. Per inserire il progetto una volta effettuato il login seguite la procedura nell’area riservata:  “Buoni” – “Nuova domanda” (leggete l’informativa Privacy e seguite le istruzioni) – SE É LA PRIMA VOLTA compilate il modulo altrimenti ve lo ritroverete compilato. Dopodichè cliccate su “Richiesta PES” – “aggiungi progetto” e a questo punto allegate il progetto inviato da Denise per email e che avrete firmato e scannerizzato in pdf.  

5. Per inserire il progetto una volta effettuato il login seguite la procedura nell’area riservata:  “Buoni” – “Nuova domanda” (leggete l’informativa Privacy e seguite le istruzioni) – SE É LA PRIMA VOLTA compilate il modulo altrimenti ve lo ritroverete compilato. CONTROLLATE SEMPRE CHE I DATI GIA’ INSERITI SIANO CORRETTI. Dopodichè cliccate su “Richiesta PES” – “aggiungi progetto” e a questo punto INSERITE il progetto inviato da Denise per email e che avrete firmato, ALLEGATE TUTTI I DOCUMENTI RICHIESTI  (PROGETTO, DOMANDA, CARTA IDENTITÁ, ICEF, BUONO DI SERVIZIO)RICORDATEVI CHE DOVETE INSERIRE IN UN’UNICA PROCEDURA TUTTI I PROGETTI E PER TUTTI I FIGLI!

Salvate e il gioco è fatto. Successivamente bisognerà ritirare il registro (ci pensa Ritmomisto) e poi firmare gli ingressi dei bambini nella struttura.

Per info sulla procedura: Denise 349 218 0901 (se non risponde inviate sms su whatsapp con Nome e Cognome e sarete richiamati)
ATTENZIONE:
  • non verranno redatti progetti per corsi con meno di 2 ore settimanali o con quote uguali o inferiori a € 300. 
  • non verranno rateizzate quote famiglia inferiori ai 400€