A Carnevale ogni foto vale! Gioca con il nostro contest!

Sappiamo che le feste di carnevale quest’anno sono bandite ma…nessuno ci impedisce di divertirci e mascherarci comunque! Lo faremo da casa e se volete giocare con noi basta aderire al contest fotografico riservato ai tesserati Ritmomisto che prevede un gadget di partecipazione per tutti e due bei premi che verranno assegnati ad insindacabile giudizio dello staff alle due foto con la mascherina più originale, divertente, fantasiosa, simpatica, riciclona di tutte! Attenzione: anche il modo di scattare la foto avrà il suo perchè…sbizzarritevi.

Attenzione tutte le foto andranno inviate da parte di un maggiorenne (genitore in caso di figlio minorenne)

  • entro le ore 15 di domenica 14 FEBBRAIO 2021
  • indicano TITOLO DELLA FOTO, NOME E COGNOME del partecipante, ETÁ via whatsapp al 348 85212538 oppure via email a info@ritmomisto.it
  • non ci sono limiti di età purché a giocare sia un nostro tesserato 😉

Tutti possono partecipare con UNA SOLA FOTO per ciascuno, ma decidere se nella foto farci stare solo sé stesso, la famiglia, i fratelli, i nonni, il cane e il gatto o gli amici del cuore… <3 BUON DIVERTIMENTO!

IMPORTANTE: con l’invio della fotografia si autorizza GDS RITMOMISTO a divulgare la stessa a mezzo canali social. 

Proclamazione dei vincitori lunedi 15 febbraio 2021 sui social e sul sito Ritmomisto (oltre che ai diretti interessati!)

I premi per i due vincitori e i gadget di partecipazione verranno annunciati a breve sui nostri social e qui sul sito Ritmomisto! Il tutto verrà consegnato in sede appena possibile e vi sveleremo presto di cosa si tratta!

 

 

Centri Estivi 2021: tante opportunità in arrivo

Quest’anno i centri estivi Ritmomisto saranno ritagliati “su misura”: saranno infatti molte le proposte che spazieranno dai centri estivi “classici” part-time o full- time, i mini camp intensivi (2-3 giorni a tema unico), gli sport dance camps dedicati a più discipline di danza sportiva insieme a istruttori e atleti della squadra agonistica, i summer intensivi di specialità.. insomma.. chi più ne ha più ne metta.

Come sempre attivi i BUONI DI SERVIZIO FSE che aiutano le mamme lavoratrici a sostenere i costi dei centri estivi.

Per chi avesse già intenzione di segnalare una preferenza (indicando delle date o semplicemente esprimendo il desiderio di far parte dei camp 2021) basta scrivere a colonieritmomisto@gmail.com

Tra qualche giorno online le date e le proposte dettagliate! 

 

DanzaNarrando: danza ad alta voce

La danza è capace di molte cose: interpreta sentimenti, stati d’animo, eventi, personalità. In questo bel progetto proposto dall’Associazione Culturale Lavistaperta sarà la danza di Ilenia Zambaldi a dar vita e forma alle parole di Roshanthi Nicoló che leggerà ad alta voce dei meravigliosi albi illustrati.

L’idea nasce dalla volontà di portare conforto e gioia agli ospiti della casa di riposo laviasana APSP Giovanni Endrizzi in questo momento di grave disagio dovuto alla pandemia. Non potendo organizzare eventi in presenza ecco allora una proposta online grazie all’unione, su base volontaria, delle competenze di Roshanthi, per Lavistaperta, e Ilenia, per Ritmomisto. Successivamente le puntate di DanzaNarrando verranno rese disponibili a tutti sul canale YouTube Ritmomisto (dal 7 gennaio clicca QUI)

L’idea è di regalare gli incontri di danza-narrazione in date prestabilite, partendo dal 6 gennaio, Epifania. Una speciale calza della Befana per gli ospiti della APSP di Lavis: la proiezione del video “L’ospite inatteso” di Antje Damm. La trama ben si sposa con l’attuale situazione degli ospiti delle case di riposo e di cura: “Elsa vive sola, ha paura di tutto e non esce mai di casa. Un giorno però, accade qualcosa di imprevisto: un aeroplanino di carta entra dalla finestra e, poco dopo, qualcuno bussa alla porta. È un bambino, e gli scappa tanto la pipì! La donna è costretta a lasciarlo entrare. Ma poi il bimbo inizia a fare domande, vuole sentire una storia, giocare a nascondino… e così il grigio mondo di Elsa pian piano si tinge di mille colori.”

Ilenia darà vita in questo video, alla storia, danzando non su note musicali, ma sulle note della calda voce di Roshanthi alla toccante trama dell’albo, edito da Terre di Mezzo.

Dancing inside a book per una ballerina può diventare un’esperienza unica e allo stesso tempo può creare un’atmosfera tanto magica quanto toccante per il pubblico.

Le prossime puntate, in collaborazione con il Comune di Lavis, verranno girate in posti importanti per la comunità e di rara bellezza.

Ti aspettiamo 2021: auguri a tutti!

“I singoli istanti possono regalarci una felicità che non si esaurisce per centinaia di anni” (Ferit Orhan Pamuk) 
Non ti dimenticheremo 2020, ma soprattuto non dimenticheremo e non vogliamo dimenticare quegli ISTANTI FELICI che ci hai fatto vivere. La DANZA è sempre stata per noi la risposta a tutto, al bene e al male.
L’augurio per tutti voi che ci seguite è di trovare la vostra danza in tutto ciò che fate e di seguirne la MAGIA✨. Ascoltate le vostre passioni e cercate, nella semplicità, ciò che vi rende felici.
Nessuna aspettativa per questo 2021. Vale più la pena continuare a seminare, lavorare, pensare, progettare, creare, in tutti i modi possibili. E che sia con voi tutti, sempre, l’ENTUSIASMO!
B U O N A N N O
2 0 2 1

Ripartono gli allenamenti per tutte le unità competitive

La Federazione Italiana Danza Sportiva ha risolto tutti i nodi delle varie unità competitive, in particolare quelle di gruppo, duo con contatto e coppia! Infatti, in preparazione agli eventi di alto livello è da intendersi che gli atleti agonisti (di ogni classificazione: classe C-agonismo di base, classe B e U-agonismo e classe A-AS-PD-alto agonismo) in possesso di regolare certificato di idoneità agonistica in corso di validità e di tesseramento, possono proseguire l’attività di allenamento anche per le unità interessate dal contatto (coppia, duo, gruppo) in ragione del fatto che la preparazione tecnica degli atleti non si può limitare a qualche settimana prima dell’evento ma richiede costanza e continuità.

Questo il calendario a cui fare riferimento, inserito anche nel portale del CONI, grazie al comunicato FIDS_18_12_2020:

Concorso d’Italia: che emozione!

L’ultima gara disputata in questo 2020 risaliva al 15 febbraio, poco prima che succedesse tutto quello che già sappiamo. Da allora più nulla. Ma il 12 e il 13 dicembre la squadra agonistica di danze accademiche Ritmomisto è potuta ritornare in pista e provare quelle emozioni che erano sopite da tempo.

Grazie allo sforzo della FIDS si è potuto infatti assistere alla ripartenza della danza sportiva: lo ha fatto dal Playhall di Riccione con una competizione multidisciplinare, di respiro nazionale. Più che una gara questi tre giorni sono stati, anche per volontà della Federazione Danza Sportiva, un simbolo di speranza. Oltre cinquecento atleti da tutta Italia che si sono sfidati in coreografie in singolo o duo, in diverse discipline.

Ritmomisto ha partecipato con la danza classica, il modern contemporary e lo show dance portando in pista 10 assoli con 8 atlete iscritte.

Grande successo nella danza classica con le allieve Giulia Scarpa e Giulia Biasiolli, quest’ultima classificatasi prima su 15 atlete, mentre Giulia Scarpa 7, entrambe con una variazione montata e perfezionata da Seydi Rodriguez. Essendo questa la prova generale per i campionati assoluti del 2021 e collocandosi in un momento storico in cui allenarsi non è più cosa semplice, l’associazione lavisana può dirsi pienamente soddisfatta.

Nel modern contemporary, seguito dalla coreografa Giulia Nichelatti, Sofia Frontuto “pressanota” doc, ha guadagnato un ottimo sesto posto su 37 atlete in gara con un emozionante assolo sulle note di “Gallo rojo, gallo negro” di Silvia Perez Cruz. La stessa Sofia si è classificata settima su venti atlete nello show dance, grazie a una performance ispirata dal famoso gabbiano Jonathan Livingston con coreografia di Ilenia Zamaldi. Nulla di fatto per le altre atlete in gara che hanno comunque regalato forti emozioni con le loro perfomance. 

Nonostante la fatica, la dura battaglia e la tensione siamo grati di aver potuto rimettere piede su un palco e di averlo fatto in modo così speciale.

 

Christmas Show Home Edition

⭐️Chi decide cos’è normale? La normalità è un’invenzione di chi è privo di fantasia. (A. Merini) ⭐️

Aspettando che quello che per noi era “normale” ritorni, giochiamo di fantasia per portare un po’ di gioia dentro le case dei nostri allievi. Come? Invitando le famiglie ad uno spettacolo di Natale virutale: CHRISTMAS SHOW HOME EDITION.

Una formula che può sembrare scontata, ma che ci ha permesso di far vivere ai nostri allievi un minimo di emozione da spettacolo di fine anno, nella speranza che quello estivo si possa fare davvero in modo “normale”!

Si tratta di una diretta YoutTube attraverso il canale Ritmomisto con un link privato che verrà inviato solo alle famiglie che potranno diffonderlo esclusivamente ai parenti stretti. Questa diretta sarà come un vero spettacolo: un presentatore, l’atmosfera natalizia e… la danza. Certo, si tratterà di video, foto, video di schermi e tutto quello che sarà possibile “raccogliere” per comporre uno spettacolo fuori dal comune, ma pur sempre uno spettacolo! E non senza spettatori…

Da casa basterà mettersi comodi, accendere il pc o la tv, sintonizzarsi su YouTube, prepararee i pop-corn e cercare tra gli allievi i propri figli o semplicemente guardarsi danzare!

Speriamo che da casa non verranno risparmiati gli applausi: siamo in grado si sentirli anche a distanza! Provare per credere!

E alla fine dello spettacolo il sipario si chiuderà: il link verrà oscurato e come uno spettacolo vero finirà.

Un grazie speciale alle famiglie che hanno collaborato alla buona riuscita di questo esperimento e … BUON NATALE!

DPCM e Ordinanze PAT: cosa succede per noi? (aggiornato al 5/11/2020)

Alla luce del DPCM 24 ottobre 2020 e dell’Ordinanza del Presidente della PAT Fugatti del 26 ottobre 2020 (e successivi DPCM 4 novembre 2020 – Ordinanza Presidente Provincia Trento n. 53 del 5/11/2020) e nel rispetto del contenimento della pandemia in corso per il quale lo Stato italiano ha dichiarato lo stato di emergenza, il GDS Ritmomisto:

  • in quanto Associazione Sportiva Dilettantistica iscritta al registro delle società sportive del CONI (al n. 96061650220) e affiliata alla FSN FIDS CONI (Federazione Italiana Danza Sportiva – www.federdanza.it) continua la sua attività con tutti i membri della squadra sportiva regolarmente tesserati dalla classe C in su (indipendentemente dalla disciplina), secondo quanto previsto dal protocollo del comitato tecnico scientifico federale in vigore dal 30/10/2020 contenuto QUIPrecisazione del Dipartimento per lo sport del Governo (QUI) dopo il DPCM del 3 novembre 2020 che ha collocato la Provincia di Trento in zona gialla: “Per quanto riguarda le Regione a rischio medio (zona gialla) lo svolgimento dell’attività sportiva non subisce ulteriori restrizioni rispetto a quanto stabilito dal DPCM del 24 ottobre 2020 tranne che per il divieto dell’utilizzo degli spogliatoi dei centri sportivi e nel rispetto degli orari di “coprifuoco”* anche per l’attività sportiva. Pertanto: è consentito svolgere l’attività sportiva e motoria all’aperto e nei centri sportivi all’aperto. Restano sospese le attività di palestre e piscine. Non sono consentiti gli sport di contatto salvo che in forma individuale e all’aperto. Restano consentiti gli eventi e le competizioni, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dal Cip  (QUI l’elenco generale, QUI quelli della FIDS – danza sportiva) , riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni sopra citate sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli. È possibile svolgere attività motoria e sportiva *dalle 5 del mattino alle 22 di notte. A tutti è consentito uscire dal comune di residenza senza particolari permessi e necessità, ma con il divieto di entrare in zone a rischio alto (arancione o rossa).”
  • in quanto ente erogatore di servizi di cura e custodia di minori rientranti nei servizi educativi ritenuti ancora attivi dall’art. 19 dell’Ordinanza provinciale successiva al DPCM 24/10 (non modificata al punto 19/20 dalla successiva ordinanza n. 53), continua la sua attività educativa e di conciliazione in modo regolare, per la fascia di età 3-14 anni, indipendentemente che le famiglie abbiano diritto o meno ai buoni di servizio. Esclusivamente per la sede accreditata di via Alfieri 7 a Lavis (sede dell’associazione). Protocollo per questo tipo di attività è contenuto nella DELIBERA+1260_++21.08.2020 (1) 

Le attività di cui ai punti precedenti prenderanno regolarmente il via con il 2 novembre 2020.

 

Giovo: ricominciano i corsi di danza moderna. Ecco come iscriversi alle prove

Ci abbiamo messo un po’ di tempo ma ce l’abbiamo fatta! Anche Giovo riavrà i suoi corsi di danza moderna che l’anno scorso tenevamo presso il Fior di Bosco di Masen.

I corsi saranno presso il palazzetto dello sport di Palù di Giovo e si terranno di mercoledì e di venerdi in questo orario:

  • mercoledì 17-18 e 15-16 per la prima, seconda e terza elementare (grado 1)
  • mercoledì 18-19 e 16-17 per la quarta e la quinta elementare e prima media (grado 2)

Le prove saranno nei giorni 21 e 23 ottobre ed esclusivamente su prenotazione cliccando QUI.

Per info: 348 8521538 / info@ritmomisto.it

 

 

Contributo alle famiglie “Lo Sport per Tutti” 2020/2021

Da oggi 13 ottobre 2020 le famiglie interessate possono procedere con la presentazione della domanda di contributo per il Progetto Lo Sport per Tutti. Entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30 ottobre 2020,Agenzia Sport Vallagarina accoglierà le domande di iscrizione pervenute tramite l’accesso al portale dei servizi online del Comune di Lavis.

Si tratta di un contributo per chi iscrive i figli alle attività sportive.

Accesso tramite SPID o CPS a questo link  (Accesso alle pratiche, sezione “sport e tempo libero”)

Maggiori informazioni alla pagina internet dell’Agenzia, cliccando QUI

REQUISITI

Condizione ICEF richiesta

essere stato/a beneficiario/a per almeno una mensilità della “quota A” dell’Assegno Unico Provinciale 2019, quota finalizzata al raggiungimento di una condizione economica sufficiente a soddisfare i bisogni generali della vita del nucleo familiare contrastando le situazioni di povertà (decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg., art. 2, comma 1) con indicatore ICEFpari o inferiore allo 0,1200– essere stato/a beneficiario/a per almeno una mensilità della “quota B1” dell’Assegno Unico Provinciale 2019, quota finalizzata al mantenimento, la cura, l’educazione e l’istruzione dei figli minori (decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg., art. 2, comma 2, lettera a) a favore di famiglie numerose (*) (legge provinciale 2 marzo 2011, n. 1, art. 6 comma 1) con indicatore ICEF pari o inferiore allo 0,3000
(*) famiglie con almeno tre figli a carico. Si intendono a carico i figli con un reddito personale annuale inferiore a 6.000 € o eventuali figli concepiti.
ETÀ del figlio minorenne compresa tra 8 e 18 anni (18 anni non compiuti al momento della presentazione della domanda).

COMUNI ADERENTI ALL’INIZIATIVA
Ala, Avio, Besenello, Brentonico, Calliano, Folgaria, Lavarone, Lavis, Mori, Nogaredo, Nomi, Pomarolo, Rovereto, Terragnolo, Vallarsa, Villa Lagarina, Volano

CONTRIBUTO ALLE FAMIGLIE
L’ammontare del contributo concesso ai minori delle famiglie utilmente collocati in graduatoria per l’iscrizione alla società sportiva o per l’ingresso all’impianto sportivo comunale è pari a:
a) per le domande presentate ai sensi dell’articolo 2, comma 1 del Decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg): nuclei familiari con condizione economica ICEF inferiore a 0,1200 e che hanno beneficiato della “quota A” dell’Assegno Unico Provinciale 2019 per almeno una mensilità nel corso dell’anno di presentazione della domanda per un importo massimo pari a euro 200,00 per ogni figlio;
b) per le domande presentate ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lettera a) del Decreto del Presidente della Provincia 12 settembre 2017, n. 15-68/Leg): nuclei familiari con condizione economica ICEF inferiore a 0,3000 e che hanno beneficiato della “quota B1” dell’Assegno Unico Provinciale 2019 per almeno una mensilità nel corso dell’anno di presentazione della domanda per un importo massimo pari a euro 100,00 per ogni figlio.

In sede di domanda di contributo, per ogni figlio dello stesso nucleo familiare può essere scelta una sola società sportiva. Il contributo, su delega della famiglia, sarà versato dall’Agenzia Sport Vallagarina all’associazione sportiva scelta o al gestore dell’impianto sportivo comunale frequentato.

DOCUMENTAZIONE PER ISCRIZIONE
La famiglia dovrà presentare entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16 ottobre 2020:
– modulo di richiesta contributo con riferimento all’associazione sportiva o impianto sportivo comunale dei Comuni che aderiscono al progetto “Lo Sport per Tutti”, anche al di fuori del Comune di residenza;
– copia documento di riconoscimento del richiedente firmatario.

è possibile presentare domanda per ogni figlio minorenne di età compresa tra 8 e 18 anni (18 non compiuti al momento di presentazione della domanda)

L’Agenzia Sport Vallagarina accoglierà le domande di iscrizione nelle seguenti modalità:
1) mediante strumenti telematici tramite posta elettronica all’indirizzo
agenziasportvallagarina@postagarantita.it
2) a mezzo servizio postale con raccomandata A /R;
3) consegnate a mano presso Agenzia Sport Vallagarina – Via Matteo del Ben, 5/B previo appuntamento da fissare telefonando al numero 0464/030800 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

L’Agenzia Sport Vallagarina provvede a raccogliere le domande di contributo complete in ogni parte e presentate da parte delle famiglie aventi i requisiti richiesti, a verificare la regolarità formale della documentazione nonché a redigere gli elenchi dei soggetti richiedenti in ordine cronologico di presentazione. Le domande saranno accettate unitamente al documento d’identità del richiedente firmatario. Nel caso in cui la domanda venga presentata da terzi, sarà obbligatoria la delega accompagnata dalla copia della carta di identità del delegato.

GRADUATORIA
A ottobre 2020 sarà possibile scaricare dal sito www.agenziasportvallagarina.com il PDF delle graduatorie istituite o consultarle presso la sede dell’Agenzia Sport Vallagarina.
L’Agenzia Sport Vallagarina approverà due graduatorie distinte, relative alle condizioni economiche ICEF di cui alla condizione ICEF relativa alla quota A e alla quota B1 dell’Assegno Unico Provinciale 2019 dei requisiti richiesti sopra esposti, entrambe predisposte in ordine crescente rispetto alla condizione economica ICEF e concede i relativi contributi.
Le graduatorie possono essere comprensive anche di più minori appartenenti al medesimo nucleo familiare.
Nel caso di risorse finanziarie insufficienti a soddisfare tutte le domande ammissibili a contributo, è data priorità alle domande di contributo relative alla quota A dell’Assegno Unico Provinciale relativamente ai requisiti richiesti sopra esposti; i restanti fondi sono ripartiti in base al numero delle domande di contributo relative alla quota B1 dei requisiti richiesti sopra esposti, garantendo un contributo minimo per ciascuna domanda pari a 50 euro, fino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili.

Nell’eventualità di sconti o promozioni (es: iscrizione di più figli alla medesima società sportiva) il contributo è assegnato tenendo conto dello sconto percepito.

Con l’approvazione delle graduatorie sono adottate le eventuali determinazioni in ordine alla non ammissibilità delle domande di contributo presentate oltre il termine ultimo o di quelle mancanti dei requisiti formali necessari e/o sprovviste della documentazione prevista a corredo delle stesse.

PERIODO DI UTILIZZO CONTRIBUTO
Il contributo può essere utilizzato esclusivamente per la stagione sportiva 2020/2021 come da calendario sportivo dell’Associazione sportiva o dell’ente gestore dell’impianto sportivo comunale scelto.